Processo Civile Telematico

CleverBit è Business Partner Lextel per garantirti assistenza al top



Cos’è il PCT

Il processo civile telematico del Ministero della Giustizia
Il processo civile telematico (PCT) è il progetto del Ministero della Giustizia che si pone l’obiettivo di automatizzare i flussi informativi e documentali tra utenti esterni (avvocati e ausiliari del giudice) e uffici giudiziari relativamente ai processi civili, come istituito dal D.P.R. 13-2-2001 n. 123 e secondo le regole tecnico-operative.

    • CONSULTAZIONI VIA INTERNET (PolisWeb)
Tramite il sistema denominato “PolisWeb” è possibile per gli avvocati consultare via internet i dati di registro relativi ai procedimenti civili, previa autenticazione forte sul proprio punto di accesso. La consultazione internet, che consente di ridurre le code agli sportelli, è disponibile relativamente alla cognizione e alle esecuzioni per oltre 130 uffici e 60 sezioni distaccate; è in corso di diffusione il sistema per la consultazione degli uffici dei giudici di pace. Gli utenti esterni registrati presso un punto di accesso autorizzato al processo telematico possono accedere ai dati in tempo reale nonché al fascicolo informatico, ossia agli atti in formato elettronico, depositati dalle parti o dal giudice, nonché ai documenti scansionati. Questa tipologia di consultazione “evoluta” è possibile per la cognizione su 45 tribunali italiani e 5 corti d’appello e per le esecuzioni su 42 tribunali italiani.

    • DEPOSITO TELEMATICO ATTI DI PARTE
L’infrastruttura consente il deposito telematico di documenti informatici a valore legale, firmati digitalmente e trasmessi tramite punto di accesso e gestore centrale su canali sicuri (autenticati e criptati); gli atti, accettati dalla cancelleria, vengono archiviati e conservati nel fascicolo informatico; essi sono in formato PDF e vengono accompagnati da dati strutturati (in formato XML) che alimentano in automatico i registri di cancelleria. Ciò consente in sintesi i seguenti risparmi:
* riduzione degli oneri di accesso agli uffici giudiziari
* riduzione degli oneri relativi alla gestione cartacea dei procedimenti
* riduzione dei tempi di lavoro amministrativi all’interno degli uffici giudiziari
* possibilità di recuperare personale per attività connesse alla giurisdizione.

    • COMUNICAZIONI TELEMATICHE
L’art. 51 del D.L. 112/2008 del 25 giugno 2008 (modificato dal D.L. 193/2009, convertito con modificazioni, dalla L. 24/2010) stabilisce che con decreto del Ministro (per ufficio giudiziario) le notificazioni e le comunicazioni, indirizzate dagli uffici giudiziari agli avvocati o ai consulenti tecnici, vengano effettuate soltanto per via telematica, utilizzando l’infrastruttura PCT. Il messaggio, con allegato l’eventuale provvedimento del giudice, redatto con la consolle del magistrato o scansionato dalla cancelleria, è inviato all’indirizzo elettronico del destinatario, che corrisponde alla casella di posta elettronica certificata integrata nel punto di accesso. La funzionalità di invio è integrata nel registro di cancelleria (SICID per la cognizione e SIECIC per le esecuzioni), ed avviene in automatico, a seguito dell’aggiornamento del registro stesso da parte del cancelliere, ai destinatari dotati di indirizzo elettronico; la ricevuta di posta certificata è automaticamente inserita nel fascicolo informatico. I benefici delle comunicazioni telematiche sono in sintesi:
* riduzione a “zero” dei tempi di comunicazione ai professionisti e dei tempi successivi all’emissione del provvedimento
* risparmio del tempo di lavoro degli ufficiali giudiziari (dal 30% al 40%)
* risparmio del tempo di lavoro degli addetti di cancelleria (dal 20% al 30%)
* risparmio dei costi di stampa (toner, buste, notifica e spese postali)
* risparmio dei costi per la notifica a mezzo posta



Copyright CleverBit © 2018 - All Rights Reserved
CleverBit S.r.l.s.
VIa Enrico Berlinguer, 13
67100 - L'Aquila (Zona Industriale di Pile), Italy
P.IVA/C.F. 01879050662
Email: info@cleverbit.it - Tel: 0862.355377
Iscritta al Registro Imprese di L'Aquila | Iscritta al REA di L'Aquila al n° 128027
Cookie Policy - Privacy Policy - Note Legali